Infertilità maschile e stili di vita: cosa fare e non fare per migliorare la qualità degli spermatozoi

Il congresso Europeo di Medicina e Biologia della Riproduzione Umana (ESHRE) ad Helsinki Finlandia si apre con una lettura magistrale sull’infertilità maschile. Vengono evidenziati dal Prof. Alan Pacey dell’Università di Sheffield i fattori di rischio che possono influenzare la qualità del liquido seminale. Sorprendentemente fumo, alcol e peso non rientrano nei fattori di rischio mentre l’uso di Cannabis e’ risultato essere negativamente correlato con la qualità morfologica degli spermatozoi. Inoltre, d’estate la motilità degli spermatozoi risulta essere più compromessa rispetto alle altre stagioni. Infine l’uso di boxer e’ fortemente consigliato.
Sono quindi relativamente pochi gli stili di vita che possono essere modificati per migliorare la qualità del liquido seminale.

Per maggiori info, foto e video sul Congresso Eshre 2016 seguici sulla nostra pagina Facebook 

congresso Europeo di Medicina e Biologia della Riproduzione Umana (ESHRE) ad Helsinki Finlandia copia