Tar Lazio: accolto il ricorso della Clinica Valle Giulia per la prescrizione dei farmaci

Circa 9 mesi fa la Clinica Valle Giulia aveva depositato davanti al Tar Lazio il ricorso per ottenere l’autorizzazione alla prescrizione dei farmaci propedeutici alla Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) a carico del Sistema Sanitario Nazionale.

In data 8 marzo 2018, il Tar si è pronunciato con la sentenza 2643 accogliendo il ricorso della Clinica Valle Giulia in ragione del fatto che la clinica è pienamente autorizzata dalla regione stessa all’attività di PMA di I, II e III livello, che possiede tutti i requisiti di qualità e sicurezza e che i farmaci sono propedeutici all’attività di PMA.

Da oggi, dunque, tutte le coppie che intraprenderanno il percorso di PMA presso la Clinica Valle Giulia potranno ottenere gratuitamente i farmaci necessari a tale percorso soggetti alla nota AIFA 74.