Su Italia Oggi “Le gravidanze dopo i 40 anni aumentano (e così anche i rischi)”. Intervento della Dr.ssa Laura Rienzi

Gravidanze dopo i 40 anni: sempre più comuni ma ci sono dei rischi. Ne hanno parlato gli esperti Internazionali a Parigi. Tra i relatori la dott.ssa Rienzi (Per il programma clicca QUI).

La notizia è stata ripresa dal quotidiano Italia Oggi del 5 aprile 2018.  Di seguito riportiamo l’articolo per intero, il link all’articolo e il PDF scaricabile

Le gravidanze dopo i 40 anni aumentano (e così anche i rischi)

Le gravidanze sopra i 40 anni sono in aumento. Tuttavia restano difficili e ancor più delicate per quelle oltre i 45 anni, a dispetto delle sempre più sofisticate tecniche di assistenza medica alla procreazione.

Nelle scorse settimane esperti europei riuniti a colloquio sotto l’egida dell’ospedale francese Foch (Suresnes) erano unanimi nel consigliare alle donne che desiderano un figlio di non attendere i 35 anni, età in cui si delinea il calo della fertilità e i rischi aumentano. «A livello embrionale c’è una sola cosa che conta: l’età della madre», ha spiegato la dottoressa Laura Rienzi, presidente della Società italiana embriologia riproduzione e ricerca.

In effetti quale che sia l’epoca e il paese, il calo di fertilità nella donna comincia intorno ai 30 anni. L’invecchiamento degli ovociti è ineluttabile.

«Le gravidanze dopo i 40 anni diventano un vero problema di sanità pubblica», spiega Jean-Marc Ayoubi, a capo del servizio di ginecologia ostetrica e del centro di assistenza medica alla procreazione dell’ospedale Foch. «In Francia siamo passati da 8 mila nascite presso donne di almeno 40 anni nel 1976 a 43 mila nel 2016», aggiunge.

Oltre al crollo della fertilità, il secondo problema in caso di gravidanze tardive è quello dell’aumento degli aborti spontanei, dovuti nella maggioranza dei casi ad anomalie cromosomiche, perché con l’età aumentano anche i problemi genetici. E le complicazioni: diabete gestazionale, ipertensione arteriosa, emorragia durante il parto, cesareo. Alla luce di tutto questo, è comprensibile l’insistenza degli specialisti della riproduzione a perorare la causa delle gravidanze prima dei 35 anni.

FONTE: ITALIA OGGI “Le gravidanze dopo i 40 anni aumentano (e così anche i rischi)”

PDF Italia Oggi 5 aprile 2018 “Le gravidanze dopo i 40 anni aumentano e così anche i rischi”